FAQ

Domande Frequenti

In questa sezione è possibile trovare risposta alle domande più comuni che riguardano i sistemi di accumulo SENEC. Nel caso in cui le informazioni desiderate non siano qui presenti è possibile contattare il nostro Servizio Clienti.

L’energia prodotta con un impianto fotovoltaico (o mini-eolico) viene in parte utilizzata direttamente dalle utenze di casa e in parte ceduta alla rete elettrica, consentendo un auto-consumo dell’energia prodotta di circa il 30%.

Abbinando un sistema di accumulo all’impianto fotovoltaico, è possibile immagazzinare l’energia prodotta, ma non immediatamente consumata, per prelevarla ed utilizzarla nel momento del bisogno. Quando le batterie dell’accumulatore sono completamente cariche l’energia prodotta in eccesso viene immessa in rete. Ciò permette di elevare la percentuale di autoconsumo fino al 70-80%.

I sistemi di accumulo SENEC sono installabili su tutti gli impianti fotovoltaici connessi in rete con potenza fino a 8,8 kWp.

Gli accumulatori SENEC possono essere installati anche in abbinamento ad impianti di produzione di energia elettrica da altre fonti rinnovabili, come impianti mini-eolici.

Grazie al collegamento in corrente alternata (AC), i sistemi SENEC possono essere utilizzati sia in caso di impianti fotovoltaici nuovi che già esistenti (retrofit).

No, i sistemi SENEC di accumulo SENEC sono abbinabili ad impianti fotovoltaici di massimo 8,8 kW di potenza di picco.

No, i sistemi SENEC di accumulo SENEC sono abbinabili solo ad impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica (on-grid).

Sì, tranne nel caso in cui l’impianto fotovoltaico esistente sia di potenza fino a 20 kW, operante in scambio sul posto e beneficiario degli incentivi di cui ai DDMM 28 luglio 2005 e 6 febbraio 2006 (primo Conto Energia).

I sistemi di accumulo SENEC sono compatibili con ogni tipo di inverter fotovoltaico grid-connected presente sul mercato.

Nella maggior parte dei casi, la comunicazione tra sistema SENEC e inverter fotovoltaico è diretta.

In alcuni casi, è necessario un misuratore aggiuntivo per misurare l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico.

La lista degli inverter che comunicano direttamente con i sistemi SENEC è disponibile su richiesta sul portale mein-senec.de/installateur.

I sistemi di accumulo SENEC possono essere installati sia in impianti elettrici monofase che trifase.

Un sistema di accumulo SENEC può essere installato a queste condizioni:

che sia presente un impianto di produzione di energia di massimo 8,8 kWp connesso alla rete elettrica;
che sia presente una connessione ad internet costante.

Un sistema di accumulo SENEC può contenere da 1 a 4 batterie con capacità netta di 2,5 kWh cadauna, per una capacità totale di accumulo di 10 kWh.

È possibile aggiungere una o più batterie, fino ad un massimo di 4, anche in tempi diversi. Si raccomanda di installare la/e batteria/e aggiuntiva/e entro un anno dalla prima installazione.

La SENEC GmbH rilascia una garanzia sulla batteria e sul sistema di accumulo pari a 10 anni, estendibile, a pagamento, fino a 12 o 14 anni.

Nessuna massima quantità di energia scambiabile limita la durata della garanzia.

In linea generale, dobbiamo distinguere due casi:

Sistema di accumulo installato su impianto FV in Conto Energia:
– richiesta di adeguamento della connessione al proprio distributore di energia
– comunicazione sul portale del GSE dell’aggiunta di un SdA
– comunicazione sul portale Gaudì di Terna dell’aggiunta di un SdA.
Sistema di accumulo installato su impianto fotovoltaico nuovo/esistente che non riceve gli incentivi in conto energia:
– richiesta di adeguamento della connessione al proprio distributore di energia
– comunicazione sul portale Daudì di Terna dell’aggiunta di un SdA
In ogni caso ci raccomandiamo di rivolgersi ad un tecnico qualificato per lo svolgimento di queste pratiche autorizzative.

Perché si tratta di sistemi totalmente integrati che sono dotati di un software di controllo in grado di ottimizzare la carica/scarica delle batterie e di monitorare in ogni momento lo stato di funzionamento del sistema.

Le batterie utilizzate sono di marca SANYO Panasonic con tecnologia agli ioni di litio manganese cobalto.

I sistemi di accumulo SENEC, a parte le batterie che sono prodotte in Giappone, sono progettati e prodotti in Germania.

I sistemi di accumulo SENEC devono essere installati in un locale coperto e ben areato.

Il sistema va appoggiato a pavimento.

Prevedere almeno la seguente superficie di installazione (LxHxP):

580 mm x 1.300 mm x 420 mm (considerando la superficie per la manutenzione e sostituzione del modulo accumulatore)
100 mm rispetto alla parete posteriore

Ogni 2 settimane è previsto un webinar di formazione (SENEC.Tech) dove vengono illustrate le modalità di installazione e di configurazione dei sistemi SENEC.

Su appuntamento inoltre SENEC può fornire all’installatore assistenza da remoto.

I sistemi di accumulo SENEC sono dotati di sistema di monitoraggio incluso, che consente di controllare le prestazioni non solo dei sistemi, ma anche dell’impianto fotovoltaico. I principali parametri che possono essere monitorati sono: livello di carica della batteria, l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico, l’energia consumata, immessa e prelevata dalla rete.

Il monitoraggio può essere svolto tramite il portale internet mein-senec o tramite l’apposita applicazione per Android o iOS, accessibili tramite le credenziali che il cliente riceve al momento dell’attivazione del suo sistema di accumulo.

Il sistema di monitoraggio può essere attivato anche con comandi vocali tramite Google Assistant. Per utilizzare questa interfaccia è sufficiente collegare il sistema dal portale mein-senec con una facile operazione.