SENEC riceve il marchio “Accumulatore TOP 2017”

Il riconoscimento, per il secondo anno consecutivo, è stato assegnato da EuPD Research in collaborazione con il CleanTech Institute.

Lipsia, 18 settembre 2017. Per il secondo anno consecutivo, i sistemi SENEC hanno ricevuto il marchio “Accumulatore TOP”. Il riconoscimento è stato assegnato da EuPD Research e dal German CleanTech Institute in collaborazione con la rivista tedesca online Manager Magazin.

Tutti i sistemi di accumulo residenziali tedeschi (oltre 300 modelli) sono stati presi in esame sulla base di criteri quali rapporto qualità-prezzo, facilità di installazione e servizio. Gli accumulatori SENEC hanno ricevuto una valutazione eccellente in tutte le categorie.

Leo Ganz, Managing Partner del German CleanTech Institute, spiega: “Il riconoscimento “Accumulatore TOP” crea un criterio obiettivo di giudizio e mette in evidenza i produttori che, in aggiunta ad un prodotto tecnicamente valido, offrono anche un servizio di livello ai clienti. Desideriamo congratularci con tutte le aziende che sono autorizzate ad esibire questo marchio e promettiamo di accompagnarle in modo costante per riconoscere regolarmente i migliori fornitori”.

Dichiara Norbert Schlesiger, CEO di SENEC in Germania: “Siamo lieti di avere conferma che i nostri sistemi siano tra i migliori del mercato. Cerchiamo di essere sempre all’avanguardia negli sviluppi tecnologici in modo da offrire ai nostri clienti la più alta qualità e le soluzioni energetiche più innovative”.

Gli fa eco Andrea Cristini, Amministratore di SENEC Italia: “La Germania è da sempre riconosciuta ai più alti livelli di innovazione tecnologica e qualità tecnica e questo è un valore aggiunto che diamo ai nostri clienti italiani. Questo riconoscimento sottolinea inoltre l’eccellente servizio che i colleghi tedeschi stanno rendendo a installatori e clienti finali e che anche noi in Italia stiamo perseguendo come uno degli obiettivi primari”. 

Gli accumulatori SENEC sono sistemi all-in-one che si distinguono per massime garanzie di mercato, facilità di installazione, modularità. Grazie al monitoraggio da remoto di serie, consentono di controllare da pc o smartphone il funzionamento dell’impianto, la produzione e i consumi elettrici. Il sistema di back-up evita i black-out.

Download


Bando Lombardia per il finanziamento dei sistemi di accumulo

Il contributo copre fino al 50% delle spese sostenute per l’acquisto di un accumulatore domestico.

Considerato il successo dell’iniziativa analoga nel 2016, la Regione Lombardia ha deciso di promuovere anche quest’anno un bando per incentivare l’autoconsumo di energia rinnovabile tramite l’installazione di sistemi di accumulo per utenze domestiche.

Il bando è aperto a tutti i cittadini residenti in Lombardia che sono proprietari di immobili o terreni in Lombardia sui quali è installato un impianto fotovoltaico.

A fronte di un investimento stanziato di 4 milioni di euro, i contributi assegnati saranno a fondo perduto per coprire fino al 50% delle spese sostenute esclusivamente per l’acquisto di un sistema di accumulo abbinato ad un impianto fotovoltaico domestico. L’importo massimo finanziabile è di 3.000 euro e sarà composto da due quote: la prima dipendente dall’efficienza dell’accumulatore, la seconda relativa al costo dell’installazione.

Le domande di ammissione devono essere presentate on-line tramite la piattaforma SIAGE a partire dalle ore 12 del 12 settembre fino alle ore 12 del 25 settembre, salvo esaurimento anticipato delle risorse. La Regione Lombardia raccomanda l’iscrizione preventiva alla piattaforma per testarne il funzionamento.

Il contributo sarà assegnato attraverso una valutazione di ammissibilità e l’accesso all’istruttoria avverrà secondo l’ordine cronologico della presentazione della domanda di ammissione.

La modulistica da allegare alla domanda sarà disponibile sul sito SIAGE all’indirizzo http://www.siage.regione.lombardia.it

Gli installatori partner di SENEC saranno lieti di aiutare i clienti interessati all’acquisto di un accumulatore SENEC nella compilazione delle domande di ammissione al bando e nell’espletamento di tutte le pratiche relative.

Download